Laboratorio LAB-TAB

La Fondazione TAB sta completando la realizzazione di un Laboratorio denominato LAB-TAB (Laboratorio Turismo Arte e Beni culturali), ubicato presso l’ITT Marco Polo di Firenze, Istituto di riferimento della Fondazione, che ha messo a disposizione i locali e parte della strumentazione.
Il progetto è stato co-finanziato nel 2019 dalla Regione Toscana con un contributo di € 142.587,00. Il relativo bando finalizzava il contributo alla promozione di laboratori territoriali per rafforzare le sinergie tra ITS, Istituzioni scolastiche e Università, all’acquisizione di strumentazioni all’avanguardia, volte a favorire e potenziare l’apprendimento delle competenze tecniche e professionali richieste dal mercato del lavoro.
Tali risorse sono state impiegate per l’acquisto della strumentazione e per il software. Nel laboratorio sono previsti ed in parte già collocati:
  • la piattaforma di destinazione per la promo-commercializzazione multicanale dei prodotti turistici (aziende, esperienze, eventi, ecc.); 
  • la piattaforma collaborativa di gestione dei rapporti con i turisti (CRM); 
  • il software gestionale ad uso didattico di Revenue Management System (RMS);
  • la strumentazione a supporto delle attività di marketing territoriale;
  • la piattaforma per l’apprendimento/sviluppo delle conoscenze linguistiche;
  • la piattaforma per la funzione di realtà virtuali.
 
Il Laboratorio ha un alto profilo innovativo dove saranno sviluppate pratiche didattiche avanzate per la formazione di giovani al mondo del lavoro e alla gestione della transizione scuola-lavoro.
Le strumentazioni d’avanguardia, allocate nello stesso, saranno utili per l’accrescimento delle conoscenze degli allievi dei corsi TAB, in aree comuni alle diverse figure professionali formate, trasversali ai vari ambiti, in particolare linguistici, statistici, gestionali, con anche sistemi di realtà virtuale per ricostruire ambientazioni reali o storiche.
Tali strumenti favoriranno e potenzieranno l’apprendimento delle competenze tecniche e professionali richieste dal mercato del lavoro nella filiera del turismo e dei beni culturali, contribuendo così alla qualità formativa tecnica e tecnologica dei percorsi ITS, l’occupabilità dei partecipanti ed innovatività delle imprese del territorio regionale. La cognizione e l’uso delle nuove tecnologie ha anche la finalità di creare nuovi modelli di business ed aumentare la produttività e qualità dei servizi/prodotti offerti, elementi connessi al concetto di Industria 4.0.
Il Laboratorio sarà utilizzato prioritariamente, sulla base dei programmi condivisi, dalla Fondazione TAB e dall’Istituto Marco Polo. In subordine lo stesso sarà concesso, previ appositi accordi, alle Università toscane ed alle Agenzie formative che ne facciano richiesta, con precedenza per quelle socie di TAB.
Per i corsi ITS che si terranno in aree territoriali diverse da Firenze saranno attivati, ove possibile, anche collegamenti in remoto.